Magia e simboli Occulti

Sono purtroppo  innumerevoli le arti audiovisive ed  utilizzate dai mass media , cinema, libri , televisione  attraverso i quali si cerca di fare passare messaggi esoterici, immagini e simboli occulti. E’ impressionante la varieta’ di cartoni animati, pubblicita’, racconti e films che bombardano bambini ed adolescenti con storie di maghi , magie che sconfiggerebbero  il male ed altre favole. Il problema e’ che aumenta pian piano la violenza dei racconti , l’esaltazione del lato oscuro, dell’aspetto magico .
Biancaneve ed i Sette nani sono un debole ricordo.  Ma forse quelle apparenti innocenti fiabe  erano  lo spinello  dal quale si e’ partiti per arrivare alle droghe pesanti di oggi. Ingannare e sedurre i bambini sta diventando consuetudine e purtroppo i genitori non sanno difendere i loro figli, anzi , acquistano fiabe, gadgets, DVD , manga, cartoni giapponesi, costumi di Haloween, senza sapere  che contengono parole di magia nera e simboli massonici e satanici alimentando affari enormi e mettendo a rischio la loro  crescita morale , etica ed intellettuale. I genitori  dovrebbero domandarsi perche’  si investono tanti soldi ed energie per diffondere questi simboli  e  concetti nefasti.
Dovrebbero anche domandarsi perche’ aumenta il bullismo, la maleducazione, la violenza, il sesso , la disubbidienza tra gli adolescenti  che le stesse famiglie lasciano per ore davanti alla televisione , ad assorbire senza alcun senso critico , scene di violenza, sesso, videoclip musicali dell’emittente MTV, che mostrano artisti cialtroni vestiti in modo ridicolo , che suonano musica con testi osceni , che inneggiano all’omosessualita’, alla promiscuita’ sessuale, al sesso precoce, al divertimento estremo , alla ribellione contro i genitori, la scuola …tutto!
Non varrebbe la pena di pensare che si vuole che si  creino generazioni che non credino a niente, ad alcun valore , ad alcun rispetto, ad alcun dovere  in modo che possano essere meglio comandate? Non e’ forse un progetto di rapimento dei figli all’autorita’ delle famiglie in modo che la nuova famiglia sia  appunto la  TV, Internet, un partito, una  una scuola pubblica diseducativa ed ideologica  che impongono i loro valori e dogmi lasciando ai veri genitori solo il compito di Bancomat  e gestori dei problemi materiali  e legali dei loro figli?
Occore difendersi se si amano veramente i nostri figli e non lasciarsi andare alle facili parole come ” oramai….e che male c’e’! Esistiamo per applicare la nostra intelligenza, la nostra ragione  e sopratutto la nostra Fede. Quella che vogliono toglierci e sopratutto non  si vuole  che venga insegnata ai nostri figli, in modo che invece seguano la loro per poter speculare anche sugli innocenti e farne loro schiavi.