Lega Nazionale contro la predazione organi e la morte a cuore battente

I non-donatori devono munirsi di una Dichiarazione Autografa d’opposizione all’espianto di organi, tessuti e cellule, in quanto non è stato emanato il Decreto attuativo per la manifestazione di volontà dei cittadini a norma della Legge 91/99 art. 5. Quindi siamo in disposizioni transitorie (art.23).

La Carta-Vita/Dichiarazione Autografa documenta tale volontà basata sui diritti personalissimi, diritti umani, diritti naturali e sui principi fondamentali della Costituzione, contravvenuti dalle attuali leggi che impongono il concetto e la dichiarazione di “morte cerebrale” a cuore pulsante e, salvo opposizione documentata, l’espianto di organi, tessuti e cellule per trapianto. Va presentata sempre in caso di ricovero.
Non affidare la tua opposizione all’Anagrafe quando rinnovi la Carta d’Identità, come da propaganda, perché viene travasata nel pericoloso database per le “donazioni” (SIT) del Centro Nazionale Trapianti. “Una scelta in Comune” è da rifiutare perché contro-legge.

SIAMO FINANZIATI SOLO DAI SOCI E SIMPATIZZANTI
Garantiamo:
la CARTA-VITA / Dichiarazione Autografa d’opposizione;
AGGIORNAMENTI legislativi, scientifici ed etico/filosofico/culturali;
ATTIVITA’ organizzativa di tutela e di lotta

Abbiamo scelto di non chiedere il 5 per mille. Perché? Perché essendo il “sistema” nostro nemico, al punto che pratica la censura totale sui mezzi pubblici di comunicazione (quotidiani, radio e televisioni), sarebbe ingenuo pensare che ci riconoscerebbero in modo onesto il 5 per mille versato dai soci e simpatizzanti.
Vogliamo mantenere una responsabilità diretta dei cittadini nei confronti di questa lotta, per non rischiare, nel momento in cui venisse abolito il 5 per mille, di dover ricominciare tutto da capo nel coinvolgimento delle coscienze. In altre parole noi ci saremo fintanto che i cittadini lo vorranno coi loro contributi diretti. Solo il cittadino consapevole può creare barriere al crimine.

SOSTIENI L’ATTIVITA’ ORGANIZZATIVA E DI TUTELA

Sede – Consultorio – Centro documentazione aperti tutti i giorni feriali: 9-13 e 16-20, sabato mattina.
Consiglio Direttivo, Comitato medico-scientifico e Comitato etico-culturale.
Comitati provinciali per iniziative locali spontanee.
Rapporti internazionali con intellettuali, scienziati e medici che si oppongono al concetto di “morte cerebrale”.
Ricerca culturale, legislativa e scientifica.
Reperimento e traduzione di documentazione scientifica internazionale.
Emeroteca tematica e dossier informativi mirati.
Gazzetta Ufficiale verifica giornaliera e archivio delle nuove leggi in materia.
Esame, critica ed audizioni parlamentari sulle Proposte di legge.
Conferenze promosse dai soci, dai comitati locali e/o dai gruppi culturali.
Comunicati Stampa a quotidiani, radio, televisioni, periodici, soci, simpatizzanti, associazioni e Parlamento.
Interviste e dichiarazioni rilasciate ai giornalisti.
Rettifiche ai giornali che diffondono malainformazione e usano i fatti di cronaca per promuovere la donazione.
Esposti alla Commissione di Vigilanza RAI per la censura in atto.
Esposti alla Magistratura per abusi ed illegalità negli ospedali.
Procedimenti legali: R. Barlabà, P. Tarantino, Osp. S. Donato di Arezzo, Avis Roma e Avis Nazionale…
Diffide alle Istituzioni per l’illegittimità di azioni od omissioni in riferimento alla Legge 91/99.
Ricorso al Tar avverso il silenzio del Ministero della Salute con riferimento al decreto attuativo art.5 della L.91/99.
Sostegno a neurologi, rianimatori e medici legali che rifiutano di redigere la dichiarazione di “morte cerebrale”.
Sostegno alle famiglie che, dietro illegale richiesta dei medici, hanno firmato per l’espianto dei propri cari.
Lettere ai presidi e volantinaggio agli studenti nelle scuole in cui è entrata la propaganda.
Consulti telefonici d’emergenza sui diritti della persona in rianimazione.
Consulenze sanitarie per malati in coma sottoposti a trattamento di sostegno alla vita.
Assistenza legale e perizie medico-legali per i familiari che denunciano abusi ed illegalità.
Informazione di base: volantinaggi del foglio “azzurro” nei punti di ritrovo, ambienti di lavoro e luoghi pubblici.
Informazione di base per stranieri: volantino “azzurro” in inglese, francese, tedesco, spagnolo, giapponese.
Sito internet www.antipredazione.org: leggi, analisi, documenti, rassegna stampa, comunicati stampa, video…
Servizio di posta elettronica: corrispondenza con soci e cittadini che chiedono chiarimenti ed aiuto immediati.
Su Facebook ci trovate come “Lega Antipredazione Organi” – su Twitter “LegaAntipredazione @Antipredazione”

DIFENDI TE STESSO E I TUOI CARI

Se condividi la nostra attività, partecipa e sostieni la nostra Associazione diventando socio: Socio Effettivo € 70,00, Socio Sostenitore € 100,00 o dando un libero contributo.

Versamento tramite:
Conto Corrente Postale n° 18066241 intestato a Lega Nazionale Contro la Predazione di Organi
Bonifico bancario – IBAN IT35 S076 0111 1000 0001 8066241 su conto corrente presso Banco Posta
Assegno Bancario non-trasferibile intestato a Lega Nazionale Contro la Predazione di Organi

Diffida delle istituzioni che fanno propaganda usando paure e debolezze umane per incrementare i trapianti.

Consiglio Direttivo
Lega Nazionale Contro
la Predazione di Organi
www.antipredazione.org