Audiolab M-DAC – recensione

Abbiamo cantato le lodi della Audiolab del M-DAC per quasi cinque anni, e sembra che stiamo andando a cantare un po ‘di più. Questo pluripremiato è un DAC e cuffia amplificatore eccezionale.

Si potrebbe pensare che avremmo smesso di essere sorpresi, ma il modo in cui il M-DAC rivela  dettagli intricati e convincenti di ogni elemento di una canzone in maniera cosi’ fluida e  così dinamica è ancora sorprendente.

Il DAC è trasparente e sufficiente per mostrare chiaramente i benefici di un album ad alta risoluzione ben registrato, . Anche un 320kbps Spotify flusso dei  Knack My Sharona ha il senso di divertimento che Audiolab  porta a tutti i file musicali.

L’M-DAC ha ottenuto tutto: i tempi incisivi, dinamiche senza soluzione di continuità e un sacco di spazio in un campo sonoro stereo ben costruito.

L’M-DAC sembra  molto più costoso di quello che è – il display 2,7 ​​pollici OLED è molto bello ,.

La scocca  di per sé è ben realizzata, con una finitura in alluminio pulito in nero o argento. Si tratta di uno smart-looking DAC, che non sembrerebbe fuori luogo sia con il vostro desktop o sistema hi-fi.

E ‘una gioia da usare, anche. I pulsanti  sono sensibili, la selezione degli ingressi e il passaggio tra i filtri sonori preimpostati e’  rapidamente impostata, e si può vedere tutto quello che sta accadendo con la vostra musica in modo chiaro sul grande,schermo informativo.

Un ingresso USB tipo B è il collegamento principale per il vostro computer portatile, ma sappiate che la dimensione del file è limitata a 24-bit / 96kHz. Se si tratta di alta risoluzione a 24-bit / 192kHz dovrete utilizzare le connessioni ottiche o coassiali, di cui ci sono due ingressi a testa.

Uscite XLR single-ended e bilanciate si possono trovare anche sul pannello posteriore se si desidera utilizzare l’M-DAC come un preamplificatore, e c’è una sola presa jack 6,3 mm nella parte anteriore per le cuffie.

L’M-DAC è caricato con sette opzioni di filtro, e ognuno di loro ha un impatto sottile sulla qualità generale del suono. Nomi come Sharp Rolloff, Fase minima e ottimale dello spettro sono facili da confondere, ma e’ un gioco  scoprire quale filtro funziona meglio per voi.

Verdetto

L’ Audiolab M-DAC è un superbo DAC in design e prestazioni simili e, pensiamo, offre molto di più del previsto .

Garantiamo che sarete subito conquistati dal suo suono  fluido e incisivo. Fa’ desiderare di  ascoltare tutte le vostre canzoni e sarete stupiti di quanto sia buona la vostra  collezione musicale .

Redazione